Avvio Bonus Idrico


Si informa che dal 1° luglio 2018 è possibile richiedere il bonus sociale idrico per la fornitura di acqua.

Si tratta di una misura volta a ridurre la spesa per il servizio di acquedotto di una famiglia in condizione di disagio economico e sociale.

 

Requisiti di ammissione

Possono richiedere il bonus idrico gli utenti diretti e indiretti del servizio di acquedotto in condizioni di disagio economico sociale, che sono parte di nuclei familiari:

• con indicatore ISEE non superiore a 8.107,50 euro;
• con indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro se con almeno 4 figli a carico.

L'utente diretto è l’utente finale in condizioni di disagio economico sociale direttamente titolare di una fornitura per il servizio di acquedotto ad uso domestico residente.

L'utente indiretto è uno dei componenti del nucleo ISEE in condizioni di disagio economico sociale, che utilizzi nell’abitazione di residenza una fornitura per il servizio di acquedotto intestata ad un’utenza condominiale.


Modalità di presentazione della domanda

La domanda deve essere presentata presso il proprio Comune di residenza utilizzando l'apposito modulo disponibile in questa pagina.

Alla domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione:

• documento di identità in corso di validità del richiedente;
• attestazione ISEE in corso di validità;
• attestazione che contenga i dati di tutti i componenti del nucleo ISEE (nome-cognome e codice fiscale);
• dati identificativi della fornitura reperibili sulla fattura: codice della fornitura e nominativo gestore idrico.


Erogazione del bonus

Il bonus idrico verrà erogato direttamente in bolletta per l'utente diretto. Per l'utente indiretto, il gestore del servizio idrico provvederà ad erogare il bonus in un'unica soluzione con le modalità individuate da quest’ultimo.

ll bonus idrico garantisce la fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua su base annua (pari a 50 litri/abitante/giorno) per ogni componente della famiglia anagrafica dell’utente. Tale quantità è stata individuata dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 13 ottobre 2016 come quella minima necessaria per assicurare il soddisfacimento dei bisogni fondamentali della persona.

Il bonus è riconosciuto per un periodo di 12 mesi a decorrere dalla data di inizio agevolazione riportata nella comunicazione di ammissione e in bolletta.

Se al termine di tale periodo, l’utente ha ancora i requisiti necessari per l’ammissione può rinnovare la richiesta di bonus presentando apposita domanda.

 

Scarica la domanda (565.73 KB - PDF)

Scarica allegato CF composizione nucleo familiare ISEE (471.33 KB - PDF)


Bonus integrativo locale (Delibera C.C. n. 19 del 29.04.2018)

E' un'agevolazione stabilita a livello comunale che prevede una riduzione del 20% sulla tariffa acqua per i contribuneti con indicatore ISEE fino a 7.000,00 euro.

Per usufruire di tale riduzione i contribuenti dovranno presentare apposita richiesta corredata da idone documentazione.

(art. 46 Regolamento comunale del servizio idrico)

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

5x1000 comune cinquefrondi

tributi locali

Raccolta differenziata porta a porta

cinquefrondi comune parco

Calabria Suap - Sportello unico per le attività produttive

SAP - Sportello Attività Produttive

finanziamentiregistrazione

news finanziamenti pubblici

avviso pubblico

bonus energia

CSS Valido!  120px W3C HTML5 certified  W3C xhtml 1 1 valid valid rss rogers